Home / Recensione / Antec NX1000, spazio, modularità ed illuminazione RGB. Recensione

Antec NX1000, spazio, modularità ed illuminazione RGB. Recensione

Design ed Esterno

Il sistema ad “ali di gabbiano” è sicuramente funzionale, soprattutto quando andrete a fare manutenzione. Le cerniere e i vetri temperati utilizzati sono di alta qualità, lo si capisce al tatto e soprattutto facendogli compiere più e più movimenti. Questa soluzione è più comoda in generale rispetto a rimuovere semplicemente il vetro, inoltre rimuove i vetri è comunque veramente molto semplice, vi basterà sollevarli.

 

Aver oscurato parte dei vetri è comunque una mossa vincente, si mette in bella vista solo quello che si vuole.

Il frontale è anche esso a vetro con questa serie di puntini che come vedremo offriranno una volta acceso un fantastico effetto di illuminazione. Tale soluzione di illuminazione è semplice e allo stesso tempo geniale. Ovviamente un frontale chiuso limita il flusso d’aria in entrata, saranno le sole aperture sui lati a permettere alle ventole di respirare.

Sul top troviamo un grosso filtro anti polvere magnetico che copre le griglie per ventole da 120 o 140 MM. Lo spazio sul top è reale, potrete veramente utilizzarlo per montare AIO fino a 280 MM.

Sul fondo troviamo una griglia con filtro e quattro viti che permettono la gestione della slitta per HDD. Potrete concedere più spazio ai cavi qualora non monterete sul frontale un AIO da 360 oppure restringere questa zona per montarne uno!

Connettività.

Indice