Home / Recensione / Asus ZenBook UX305: La Nostra Recensione

Asus ZenBook UX305: La Nostra Recensione

Prestazioni e temperature

Già dalla prima accensione rimarremo stupefatti da questo ultra book. Grazie all’unità M.2 Sandisk SD7SN3Q256G, estremamente veloce, il tempo di boot è di appena 7, si avete letto bene sette, secondi. Anche grazie al sistema operativo, Windows 10 nel nostro caso, privo di programmi preinstallati, ad eccezione di pochi, ma che risultano essere utili come Asus live Updater per aggiornare driver e Bios, è molto reattivo e scattante, che ci permette di lavorare con un’ottima fluidità, senza incorrere in qualsiasi intoppo.

L’Intel Core M 5Y71 che monta il nostro UX305 di prova, spinge i suoi due core fino alla frequenza di 2.9GHz, ma quando si raggiunge la temperatura di 60 gradi, la velocità scende fino a 1.6 GHz. Nell’uso quotidiano riusciamo a sfruttare la cpu fino al massimo della sua frequenza, ma quando avviamo un gioco o un Benchmark, in brevissimo tempo superiamo i 60 gradi, e vediamo la nostra velocità di clock scendere a 1.6 GHz. Qua si vedono le limitazioni del Core M, infatti per applicativi 3D come giochi e Benchmark, o in fase di rendering di foto o video, non risulta essere molto prestante. La gpu integrata, ovvero l’Intel HD5300, non segue le stesse regole della CPU. Essa varia la propria velocità da 300 a 900 MHZ a seconda del carico di lavoro, indipendentemente dalle temperature.

Dopo aver stressato lo Zenbook per diverso tempo e ore, la temperatura massima della CPU in fase di Benchmark, è stata di 65 gradi, mentre nell’uso quotidiano non ha mai superato i 43 gradi. Delle temperature sbalorditive se si pensa che la dissipazione è completamente fan less.

Di seguito vi allego alcuni Benchmark effettuati con lo Zenbook

.crystal diskxtucinebench r15 cpucatzillaice storm ice storm extreme firestrike sky drive  cloud gate

 

Indice

Check Also

Prova

Prestazioni e temperaturePer la prima volta in redazione ci troviamo a recensire una scheda madre …