Home / Recensione / Be Quiet! Dark Rock TF2. Recensione

Be Quiet! Dark Rock TF2. Recensione

Conclusione

be quiet

Siamo giunti alla fine della nostra recensione, la forma del prodotto non ha intaccato le capacità dissipative delle due torri che restituiscono ottime prestazioni.

Il Be Quiet! Dark Rock TF2 è ben progettato, con un quantitativo di heatpipes tale da permettergli di raggiungere un valore dissipativo dichiarato dal produttore di ben 230 w di TDP.

Il TF2 è quindi una concreata alternativa pensate per case stretti, nonostante le due ventole abbiamo una altezza di soli 134 mm che scendono a soli 107 se eliminiamo la ventola nella parte superiore. Tale soluzione può essere l’ideale in alcuni ITX ancora più compatti. In questa maniera si garantisce comunque una ampia superficie lamellare dove dissipare il calore.

Dobbiamo considerare che se volessimo inserire in un case una torre con ventola da 135 MM l’altezza minima sarebbe maggiore di 160 mm, molti arrivano anche a 170 mm mettendo in crisi anche normali case standard ATX.

Una soluzione come quella offerta dal Be Quiet! Dark Rock TF2 è sicuramente longeva. Nei test ha dimostrato di poter affrontare un top di marca di qualche generazione fa che è tutto tranne che una CPU fresca. Consideriamo anche che in OC massimo possibile e soprattutto con i test eseguiti a fine Agosto.

Concludiamo, anche nelle soluzioni compatte solo in altezza il produttore riesce a creare prodotti di grande livello.
Assegniamo 5 stelle e un award.

Indice