Home / Recensione / Be Quiet! Pure Base 500: tanta qualità ad un ottimo prezzo. Recensione

Be Quiet! Pure Base 500: tanta qualità ad un ottimo prezzo. Recensione

Design ed Esterno

Cominciamo a conoscere il Pure Base 500. La paratia finestrata permette di vedere totalmente l’interno del case, sui lati il vetro è stato oscurato, in questa maniera non si vedono le giunzioni. Il frontale del case è anche esso in metallo, con gli angoli smussati che offrono un bel design. Sui lati del top troviamo due griglie con filtro anti polvere, queste sono incaricate di rifornire di aria fresca le ventole montate sul frontale. La paratia sul retro è molto semplice, il retro del case invece ha un sistema a scorrimento per bloccare le periferiche PCI, oltre alle classiche viti.

Il produttore ha deciso di fornire il Pure Base 500 di due cover per il top. Quello che vedete in questa foto è la versione per contenere il rumore, fornita di pannello fono assorbente. Sul top è possibile montare due ventole indifferentemente che da 120 mm o da 140 mm. Lo spazio in questa zona permette di montare anche un AIO da 120 o 240.

Il fondo del case monta un grosso filtro separato a scorrimento. I piedini sono robusti e dotati di pad anti scivolo.

Connettività.

Indice