Home / Recensione / BeQuiet! Dark Base 700, RGB e progettazione al top. Recensione

BeQuiet! Dark Base 700, RGB e progettazione al top. Recensione

Conclusioni

Siamo giunti alla fine della nostra recensione il BeQuiet! Dark Base 700 è un case dalle caratteristiche eccezionali. Il produttore non ha lasciato nulla al caso, d’altronde siamo difronte ad un case da 160 euro e non ci si può aspettare che il top. Rispetto ai case della stessa fascia i due top di marca della Be Quiet! offrono la possibilità di smontare completamente la piastra della scheda madre e di poterla ruotare e rimontare sull’altro lato con una rotazione di 180 gradi di tutto l’hardware. Come abbiamo detto nella recensione del modello Dark Base Pro 900, è come avere due case in uno.

Il livello qualitativo generale è molto alto, le lamiere e le plastiche sono tutte di ottima qualità. Il frontale è chiuso e questo comunque limita un pò la questione flusso d’aria, il case vanta si due ventole da 140 mm e la possibilità di montarne molte altre, ma è giusto tenerne conto. Per il rispetto inoltre della filosofia del produttore troviamo pannelli fono assorbenti su tutte le paratie e questo offre una silenziosità generale superiore alla maggior parte dei case in commercio. Sul frontale oltre al tasto per controllare l’illuminazione troviamo anche un tasto per controllare il regime di rotazione delle ventole. Il controller permette però di essere interfacciato completamente con la scheda madre quindi sarete voi a decidere se utilizzare il comodo tastino oppure se utilizzare il software della scheda madre.

Tiriamo le somme, siamo difronte ad un altro prodotto top da parte di Be Quiet!, il case eccelle in qualità e silenziosità pur mantenendo un design bello da vedere e con tutte le chicche che un case su questa cifra dovrebbe possedere. Assegniamo quindi il massimo dei voti e due Award.

Indice

In Live su Twitch! Offline su Twitch.