Home / Recensione / BioniX P120 A-RGB: Arctic entra nel mondo delle ventole RGB. Recensione

BioniX P120 A-RGB: Arctic entra nel mondo delle ventole RGB. Recensione

Conclusioni

Galleria fotografica.

La confezione mette da subito in risalto la bellezza del prodotto e la sua illuminazione a cerchio. Questo non snatura le performance solite alle quali il produttore ci ha abituati. Troviamo molteplici cavi in bundle, questi ci permettono anche di collegare le ventole in serie ed utilizzare un unico cavo per controllarne molte sia a livello d’illuminazione sia a livello di rotazione.

Scopriamo meglio la nostra ventola.

La ventola si presenta come un prodotto robusto. Il grande cerchio che contiene i vari led mette in risalto le cinque pale montate sul motore. Il produttore utilizza un sistema di cuscinetti oramai collaudato che offre ottime performance in piena efficienza. Siamo difronte ad un prodotto che può raggiungere un massimo di 2300 RPM e un minimo di 400 con alimentazione 4 pin PWM.

L’illuminazione RGB.

Gli effetti RGB ottenibili sono legati al controller della scheda madre, l’illuminazione offerta è potente il giusto e bella da vedere. Una proposta che anche grazie alla possibilità di montarle in serie diventa ancora più interessante.

Le performance.

Le ventole RGB tra gli appassionati hanno da sempre la cattiva reputazione di essere per lo più di bellezza. La BioniX P120 A-RGB è una ventola ben bilanciata. Offre regime di rotazione che varia tra 400 e 2300 RPM, raggiungendo i 48 CFM e la pressione statica di 2.1 h2o. Il tutto mantenendo una rumorosità contenuta. Quindi si presenta come un prodotto valido sia per essere utilizzato su un radiatore sia per essere utilizzate come ventole da case.

 

Indice