Home / Recensione / Cooltek Skall – Recensione

Cooltek Skall – Recensione

Il case all'esterno

Lo Skall presenta un designed classico, e grazie alle sue dimensioni, ovvero 53 cm in altezza, 50,03 in larghezza e 20,7 cm in profondità, riesce ad offrire un ottimo spazio, ed è anche in grado di ospitare sistemi di fascia alta.

IMG_20160112_141505_HDR

La parte frontale del case è caratterizzata da una grande mesh in plastica che nasconde le due ventole in dotazione. A seconda della versione in nostro possesso, quest’ultime possono avere led rossi, blu e verdi. Troviamo anche 3 bay da 5.25 per potere ospitare lettori blu-ray, fan controller ecc.

IMG_0190

Anche nella parte superiore è presente una grande mesh di plastica in grado di offrire un ottimo ricircolo d’aria. Troviamo inoltre anche un filtro anti polvere, estraibile facendo pressione su di esso. Sono presenti anche i pulsanti di accensione reset, i led di accensione e di utilizzo del hard disk, due USB 2.0 e due USB 3.0 e il pannello audio frontale. Troviamo inoltre due comodi fan controller. Con quest’ultimo possiamo regolare le ventole su tre diverse velocità.

IMG_0192

Come detto prima, Skall è in grado di ospitare anche sistemi con raffreddamento a liquidi, che siano di tipo AIO, oppure custom. In questo ultimo caso, questo case è in grado di ospitare un discreto numero di radiatori, delle dimensioni più comuni (360, 280, 240 e 120).

Ogni singola apertura è dotata di filtri anti polvere lavabili e facilmente estraibili grazie al sistema a slitta adottato da Cooltek.

IMG_20160112_144215_HDR IMG_20160112_144237_HDR

IMG_20160112_144101_HDR IMG_20160112_144141_HDR

I filtri in totale sono cinque, uno per la ventola dell’alimentatore, uno per una ventola nella parte inferiore del case, due per le due ventole frontali in dotazione con il case, e uno a clip per le eventuali tre ventole da installare nel top del case.

IMG_0177

I due pannelli laterali sono in acciaio e sono solidi e di ottima fattura. Quello di sinistra purtroppo non é finestrato, ma presenta una bombatura dove è possibile aggiungere altre quattro ventole da 120, in modo da fornire sempre aria fresca alla scheda video.

IMG_20160112_141301_HDR IMG_20160112_141841_HDR

La parte posteriore è molto classica e standard. Oltre all’I/O della scheda madre, troviamo una ventola da 120, sette slot di espansione, l’alloggio dell’alimentatore in formato ATX e quattro aperture per il passaggio dei tubi per il custom loop.

IMG_20160112_141919_HDR

Nella parte inferiore infine troviamo quattro grossi piedi ricoperti da della gomma, in modo da rendere il case bello saldo a terra, e due filtri anti polvere, uno per la ventola dell’alimentatore e uno per una ventola opzionale da 120/140.

IMG_20160112_143230_HDR

Indice