Home / Recensione / Corsair HS80 RGB Wireless. Recensione

Corsair HS80 RGB Wireless. Recensione

Test

Cominciamo a provare il prodotto.

Il nostro prodotto supporta Dolby Atmos, un sistema di surround evoluto che supporta una moltitudine di oggetti ognuno con le proprie caratteristiche sonore.

 


Cominciamo da una cosa non da poco, il supporto wireless con PS4 e PS5 grazie al controller wireless incluso nella convenzione. Il medesimo che vi permetterà di usarle su PC.

Il nostro Headset utilizza dei drive da 50 mm neodymium capaci di offrire ottime prestazioni, con frequenze che si muovono dai 20hz ai 40000hz. Con tali caratteristiche sia i bassi che gli acuti sono di ottima qualità. La maggior parte degli headset wireless infatti si fermano sugli acuti a soli 20000 hz.

L’impedenza wireless si ferma a soli 32 ohms, il volume quindi non è fortissimo, tocca infatti i 109 dBa secondo il produttore. Diciamo che con le wireless avere un volume un pò più basso di quelle alimentate a cavo è normale.

Siamo difronte ad un prodotto che nasce per il gaming e quindi è quello il suo campo di utilizzo principale. Il prodotto si sente molto bene e se la cava decisamente bene anche nell’uso musicale.
In Game la precisione del suono si lascia decisamente apprezzare. Da appassionato di FPS avere un suono preciso e che mi permetta di identificare esattamente dove si trova il nemico è vitale. Quindi devo dire che sono sempre parecchio curioso di provare i prodotti in questo specifico campo.

Il prodotto è preciso. Il suono pulito e con la giusta equilibratura si riesce a mettere in risalto proprio quei suono fondamentali durante le nostre battaglia.

Le Corsair HS80 si sono lasciate apprezzare molto anche in altri titoli, lì dove le colonne sonore ne fanno da padrone.

Il nostro headset ha una notevole durata della batteria, circa 20 ore. La ricarica mediante USB è abbastanza veloce quindi rimanere senza headset è molto difficile. Disattivare l’illuminazione RGB, molto bella da vedere ma sicuramente meno utile, permette alla batteria di avere durata maggiore.

Torniamo a noi, i drive da 50 mm fanno ampiamente il loro lavoro e si vede che il produttore ha lavorato molto sulla qualità generale del prodotto. I materiali dei padiglioni isolano meno rispetto alla simil pelle, ma questo prodotto lo si può utilizzare tutto l’anno, la simil pelle ad agosto vuol dire sudare.

Indice

Check Also

Sennheiser GSP350: una cuffia all in one.

TestCRITICA A WORDPRESS Prima di lanciarci nella recensione credo sia giusto scusarmi con tutti i …