Home / Recensione / Corsair k95 Platinum Recensione

Corsair k95 Platinum Recensione

Il Prodotto sotto analisi

Una volta estratta dalla plastica la Corsair K95 si mostra in tutto il suo splendore, scocca completamente in metallo e tutti i tasti a funzionamento meccanico con i nuovi Cherry MX Speed!

Sul retro troviamo quattro grandi pad anti scivolo e i piedini di regolazione altezza richiudibili. Al centro si lascia subito notare questa “X” per l’eventuale gestione del lungo cavo che accompagna la tastiera.

Anche i piedini sono dotati di gommini.

Sulla sinistra della tastiera troviamo i tasti per la gestione delle macro, il tasto per la gestione della luminosità e quello per il blocco dei tasti windows o speciali, cosi da evitare interruzioni durante le sessioni di gioco.

Sul lato destro troviamo i tasti multimediali per la gestione della musica e la rotella per aumentare o diminuire il volume .

Tutti i tasti della tastiera in questione sono degli Cherry MX Speed che scopriremo al meglio nella nostra fase di test.

Gli Speed hanno colorazione grigia e si candidano per essere il migliore switch da Gaming grazie alla sua bassa resistenza, solo 45 grammi e al punto di attuazione di soli 1,2mm.

La tastiera è dotata di una porta USB e di un cavo decisamente lungo e ricoperto in tessuto.

Il cavo ha due porte USB 2.0 necessarie all’alimentazione del complesso sistema di illuminazione RGB.

A seconda dei vostri gusti e necessità potrete decidere se montare o meno il poggia polsi.

Esso oltre a conferire un design decisamente molto più accattivante alla tastiera permette di lavorare e giocare sicuramente in modo più comodo. Il pad a due facciate ed è facilmente removibile per poter essere pulito o sostituito.

Il sistema di aggancio alla tastiera è semplicissimo e avviene mediante due ganci che sporgono nella parte inferiore della struttura del poggia polsi.

Una volta montato il risultato è decisamente molto bello e tanto  comodo, ma di questo parleremo nella pagina dei test.

La struttura della tastiera rimane molto solida e stabile anche dopo aver montato il poggi polsi, per spostarla sul tavolo è necessario alzarla con due mani. Ottime notizie per chi cerca il massimo della stabilità e precisione.

Come visto nella pagina precedente il produttore ha fornito la tastiera di altri tasti, questi hanno colorazione differente dagli altri di serie ma uguale a quella utilizzata sui tasti “G”. Questa differenza di colore non è l’unica, infatti anche la forma dei tasti è differente.

Una volta sostituiti e usati è ancora più chiara la funzione che devono svolgere, cioè, rendere più confortevole possibile la pressione durante il gaming. Infatti i tasti in questione sono quelli che maggiormente vengono utilizzati durante una sessione di gioco, per questo grazie alla loro forma ergonomica sarà ancora più semplice essere precisi.

Altre foto.

Indice

Check Also

NAOS QG Mionix

Il Prodotto sotto analisiCiao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix …