Home / Recensione / Corsair Void Pro e Void Pro RGB. Recensione

Corsair Void Pro e Void Pro RGB. Recensione

Il Prodotto sotto analisi

Andiamo ad analizzare i due headset.Pur sembrando identici ci si accorge di piccole differenze che contraddistinguono i due prodotti. La versione con il filo ha un unico tasto sulla parte superiore del drive sinistro per silenziare il microfono. Mentre la versione senza filo ha due tasti, di cui uno per l’accensione.
Sulla sinistra troviamo concentrati tutti i comandi e il microfono. La porta micro USB per la ricarica e la levetta per regolare il volume sono poste lateralmente.La struttura che unisce i gusci contenenti gli altoparlanti ha l’anima in metallo, ma nonostante questo il peso complessivo è contenuto.Su entrambi i lati della versione wireless troviamo dei segni che indicano di quanto abbiamo allungato l’archetto, utilissimo per ricordarsi le proprie misure in caso le cuffie vengano usate da altri.Qualche altro scatto degli headset vicini.

Altra differenze che notiamo è sull’archetto, la versione con il filo ha una grande scritta Corsair al centro, mentre la Versione senza filo, più elegantemente, ha una piccola scritta Corsair sul lato.

Da qui potete notare qualche dettaglio sulla differenza sulla parte sinistra dell’Headset.

 

Differenza tra i due tasti per la gestione del volume.

 

Piccolo approfondimento sulle differenze con le prime Void wireless.

Il microfono è cambiato, ma di base molte cose sono rimaste identiche, almeno a livello estetico.

Qui troviamo gli accessori di cui parlavamo prima, grazie a questo adattatore USB la versione con il filo può sfruttare il Surround 7.1, troviamo in altro filtro per il microfono.

Anche la versione senza fili vanta un filtro sul microfono, ma il punto fondamentale per un funzionamento perfetto è dato dalla Pennetta wireless che permette il collegamento tra PC e Headset. Il collegamento è immediato e velocissimo. Se avete già installato il CUE sul vostro PC non dovrete fare nessuna altra operazione.

Indice