Home / Recensione / Creative SXFI TRIO, le cuffie USB-C In-ear con Super X-Fi. Recensione

Creative SXFI TRIO, le cuffie USB-C In-ear con Super X-Fi. Recensione

Ascolto e conclusioni

Andiamo per gradi, il prodotto merita una disamina profonda e concentrata per comprendere tutte le possibilità e le capacità. Siamo difronte ad una tecnologia che gioca tantissimo sulla spazialità dell’audio.

Prima di comincia, la mappatura.

Fondamentale su questo modello avere accesso ad uno smartphone Android con USB-C. Controllate tra quelli compatibili presenti nell’elenco del produttore. Fatto questo scaricate la comoda APP SXFI. Devo dirvi che esiste anche per iPhone, ma non potendo collegare questo specifico modello agli smartphone con la mela è impossibile procedere alla calibrazione. Quindi per usufruire per bene di quella che è la teconologia X-Fi dovrete trovare un telefono compatibile. Sottolineo che la cosa è valida per questo specifico modello.

Di seguito trovate gli scatti per comprendere come viene fatta la calibrazione. Perderete un minuto circa e sarete poi operativi. Il profilo creato verrà caricato e salvato sulle cuffie. In questa maniera potrete poi utilizzarlo anche su PC. Tale primo passaggio è fondamentale.

VideoChiamata.
Come giustamente ci fa comprendere il produttore questa funzione è entrata a far parte della nostra routine quotidiana. Perchè rinunciare ad una qualità superiore? Con le Creative SXFI TRIO e il suo audio spaziale  sembra effettivamente che l’interlocutore sia presente nella stanza. Un effetto che inizialmente lascia storditi. Siamo abituati a comprendere benissimo quando l’audio proviene da delle cuffie. Il Super X-Fi mostra le sue potenzialità da subito. Per comprenderne le potenzialità non serve un esperto, chiunque potrà apprezzarne la qualità.

Film.

Non stiamo parlando di semplici cuffie ma di un apparato con all’interno il chip UltraDSP Super X-Fi, capace di elaborare 5 volte i dati del più potente tra i chip sound blaster. Questo permette di elaborare ben 8 canali a 96kHz e 24 bit. Cosa significa per uno che vuole guardare solo il proprio film in streaming? Che grazie alle Creative SXFI TRIO può farlo con un audio superiore. La tecnologia X-Fi funziona perfettamente anche con i contenuti in streaming permettendo all’utente di portare l’audio ad un altro livello. Da questo punto di vista non posso che dirmi pienamente soddisfatto. Non stiamo parlando di tecnologie fine a se stesse, siamo difronte ad un reale miglioramento dell’audio notevole.

Gaming.

L’audio olografico dimostra di essere particolarmente utile anche in gaming. Sapere da dove proviene un suono è decisamente molto importante. Devo dire che quello che riesce particolarmente bene è la capacità di coinvolgere a 360 gradi l’utente. Mentre giocavo il livello di coinvolgimento era alto, notevolmente alto. Questo aiuta a raggiungere livelli di concentrazione superiore.

Le cuffie in oltre utilizzano un sistema di isolamento chiamato AURASEAL™. Questo offre un buon isolamento dall’ambiente esterno che favorisce quindi la possibilità di essere pienamente avvolti dal suono. L’amplificazione è affidata al SXFI WIRE, che non è altro della versione ridisegnata del SXFI AMP. Le nostre cuffie vantano inoltre un sistema a tre driver ibridi, una chicca che permette una qualità audio decisamente superiore alle cuffie con singolo driver.

Quindi concludiamo questa disamina. Le Creative SXFI TRIO sono un prodotto che non si può non apprezzare. Non sono un amante delle cuffie in-ear ma devo dire che queste sono tra quelle che più mi hanno impressionato, in positivo, tra quelle che ho provato. Sono comode, fresche, leggere e soprattutto suonano bene. Grazie alla loro ampia compatibilità si prestano ad essere delle compagne perfette per ogni utilizzo.
Non posso fare altro che consigliarvi l’acquisto, le tecnologie offerte e la qualità del prodotto valgono ampiamente il prezzo.

Indice

Check Also

Sennheiser GSP350: una cuffia all in one.

Ascolto e conclusioniCRITICA A WORDPRESS Prima di lanciarci nella recensione credo sia giusto scusarmi con …