Home / Recensione / Fractal Design Define 7 Solid e TG. La serie Define si evolve ancora e in meglio! Recensione.

Fractal Design Define 7 Solid e TG. La serie Define si evolve ancora e in meglio! Recensione.

Case in funzione

Solid.

Ecco come diventa il retro del case nella modalità Storage. Questa soluzione trasforma un normale case in un piccolo server.

Ecco il retro del case con tutti i componenti installati.

Il cable management che si riesce a fare è superlativo. Anche per chi ha poca voglia sarà veramente semplice raggiungere un grande risultato. Questa particolare aspetto denota come il produttore sia stato attento nel creare un case di fascia alta.

Passiamo alla parte frontale. Come potete ben vedere nella parte frontale in modalità normale lo spazio abbonda. L’utente potrà veramente sbizzarrirsi con schede madri di grosse dimensioni o schede video lunghissime. Se rimanete come in foto a livello di configurazione storage potrete montare un AIO da 360 nella parte superiore senza andare ad avere problemi con dissipatori o RAM.

TG light tint Edition.

Il risultato con il cable management è identico tra i due modelli.

Nella versione TG ho installato un S36 da 360 MM come potete vedere lo spazio è veramente tanto. Avrei potuto montarlo senza problemi anche nella parte frontale del case. Messo in tale posizione però mi garantisce un ottimo flusso in uscita. Tale soluzione è congeniale per evitare che il calore prodotto dalla CPU venga riversato all’interno da case. Cosi come impostato però non potrete spostare il pannello per trasformare il case nella modalità storage. Ovvero, se avete ram e dissipatori della scheda madre low profile potrete montare l’AIO più vicino ad essa, e quindi potrete installare le slitte per gli HDD. Se no avete comunque tutto lo spazio che vi serve sul frontale.

Richiudiamo il case e godiamoci qualche scatto!
Avere tutto a vista, con un estremo ordine, è sicuramente motivo di felicità per l’utente attento. Il case è assolutamente silenzioso e grazie al comodo controller fan avrete la possibilità di centralizzare tutte le ventole e comandarle all’unisono.

Accendiamolo!

Ordine e pulizia sono sicuramente le due parole chiave.

Indice