Home / Recensione / Fritz!Box 3272 Modem Router Recensione

Fritz!Box 3272 Modem Router Recensione

Design ed Interno

Il design del Fritz!Boz 3272 è molto simile al Fritz!Boz 7430 che abbiamo recensito in precedenza, in questo caso però la casa madre ha optato per delle antennine installate  sul retro, regolabili ed inclinabili. Ogni volta che recensiamo un prodotto della serie Fritz! non possiamo fare altro che restare sorpresi e sbalorditi favorevolmente dalla potenza del segnale wifi che anche in questo “entry level” non è da meno.

img_0068

Sulla parte frontale sono posizionate una serie di spie di funzionamento del modem.img_0069

I tasti WPS, per la connessione veloce con altri dispositivi compatibili, e il tasto WLAN, per la disattivazione della rete Wireless, sono molto utili per rendere  l’utilizzo  all’utente finale decisamente più semplice.img_0070

Andiamo al retro della Home Network, come dicevo in precedenza, qui troviamo le due antennine poste alle due estremità del modem e vicino a quella di sinistra (vista dal retro) è allocata la porta DSL che consente il collegamento alla presa telefonica della vostra ADSL. Procedendo verso destra troviamo le 4 porte  LAN, 2 Gigabit Ethernet (10/100/1000 Base-T) e 2  Fast Ethernet (10/100 Base-T).

img_0071

All’estrema destra, in ultimo, ci sono le due porte USB 2.0 in dotazione, utilissime per installare dispositivi di archiviazione o stampanti. Queste evitano all’utente di utilizzare una delle porte LAN se si intende fruire di una stampante che quindi può essere tranquillamente connessa tramite una delle due.

img_0072

Sul fondo, al centro, del Fritz!Boz 3272 troviamo l’adesivo che indica il modello, la password del wifi ed altre informazioni utili del prodotto. Ai quattro lati sono stati alloggiati dei piedini in gomma per il posizionamento orizzontale, anti scivolo e anti graffio, mentre più in centro ci sono le predisposizioni per il fissaggio dell’apparecchio a parete. Il resto del fondo e completamente a “griglia” per dissipare il caloreimg_0073

Analizziamo ora il prodotto più in “profondità”, cominciamo a disassemblare l’involucro svitando le 4 viti che lo tengono insieme. AVM ha munito l’ Home Network sia nella parte superiore, in parte, che su tutto il fondo di strutture con  griglie per, curando molto il FRIZ in fase di progettazione, la dissipazione passiva del calore prodotto dall’apparecchio ed allo stesso tempo le ha inserite in modo che risultassero gradevoli per la cura del design.img_0074

Alcune foto dell’interno per gli appassionati.

 

Indice