Home / Recensione / Fritz!Box 6890 LTE, unire la velocità delle linee mobile con l’ADSL! Recensione

Fritz!Box 6890 LTE, unire la velocità delle linee mobile con l’ADSL! Recensione

Software e Test

La prima configurazione del Fritz!Box è completamente guidata, ma se dovrete apportare cambiamenti potrete utilizzare gli assistenti. Mediante questa sarà veramente molto semplice e alla portata di tutti configurare il vostro nuovo e fiammante modem. Durante la configurazione potrete scegliere quale linea utilizzare. Noi durante i nostri test abbiamo provato entrambe le tipologia di connessioni, per quanto riguarda quella mobile ci siamo affidati a Tim. Il nostro sample ha avuto difficoltà ad auto-configurare la nostra linea mobile, abbiamo dovuto inserire manualmente l’APN, è una operazione molte semplice. Passare dalla rete mobile alla rete ADSL è veramente semplice, inoltre il sistema ha delle funzioni di backup della rete che evitano disconnessioni nel caso la linea fissa dovesse subire una interruzione. Il primo test è effettuato con ADSL mentre il secondo sotto LTE.

Tra le tante funzioni del modem dobbiamo sicuramente citare la funzione FallBack che utilizzare la linea selezionata come linea di “riserva” quando la principale smette per qualsiasi motivo di funzionare.

Qui trovate i nostri classici test.

Signal Test.

Nel nostro test verifichiamo l’effettiva qualità e potenza del segnale Wi Fi del router simulando prima un normale utilizzo in giro per casa, partendo dai 3 metri di un normale utilizzo in prossimità, per poi passare ad un locale separato da muri, rispetto al modem, fino ad arrivare ad un severo test in appartamenti situati ben 2 piani più in alto ed in una stanza non sovrapposta direttamente sopra il Router ma “sfalsata”.

Ping Test.

Ricordo che questo valore è influenzato da ogni singola connessione e da quanti dispositivi sono connessi alla rete che potrebbero inviare o ricevere pacchetti.
Il test viene ripetuto tre volte e con un solo dispositivo connesso.

Indice