Home / Recensione / GTX Titan X: Maxwell alla massima potenza Recensione

GTX Titan X: Maxwell alla massima potenza Recensione

Conclusioni

nvidia-logo

Quando si testano queste schede difficilmente si riescono a trovare dei difetti alle prestazioni, come detto tranne che per la questione del raffreddamento in overclock dove il dissipatore sembra non bastare, questa scheda di default riesce a fornirvi prestazioni da top di gamma in praticamente ogni gioco ed è l’unica scheda singola fin ora sul mercato a riuscire a gestire i 2160p anche se non in tutti i giochi.

IMG_0065

Il dissipatore reference è a dir poco accattivante e farebbe bella figura in qualsiasi case, a settaggi stock rimane silenzioso e offre le prestazioni richieste.

La dotazione di Vram che inizialmente sembrava sproporzionata si è rivelata invece abbastanza azzeccata dato che alcuni titoli hanno saturato i 6gb di vram limite massimo fin ora per le schede Nvidia, e quasi tutti in 4k hanno saturato i 4gb di cui godono le GTX 980.

La GTX Titan X ha creato uno nuovo standard per le prestazioni delle schede grafiche. Ancora una volta si ha “l’obbligo” di scegliere la casa verde per le indiscusse qualità in termini di prestazioni e tutto ciò che circonda il prodotto; speriamo presto in un’alternativa altrettanto valida a singolo Chip AMD.

Il prezzo del prodotto è da capogiro, ma per il momento indiscusso per via delle prestazioni che ha.

VOTO
VOTO  5

AWARD

Check Also

PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

ConclusioniUna delle curiosità che attrae alcuni gamers ciclicamente è la questione relativa a PhysX e …