Home / Recensione / InWin A1 Prime: Mini-ITX Tower. Recensione

InWin A1 Prime: Mini-ITX Tower. Recensione

Case in funzione

Non considero l’A1 prime tra i case più semplici per assemblare, anzi. Per quanto mi riguarda siamo difronte ad un prodotto pensato per utenti che non siano al loro primo assemblaggio. Lo spazio a disposizione è minimo.

Bisogna ingegnarsi per collegare i cavi nel momento giusto. Mettere una mano in un secondo momento per collegare un cavo può diventare difficilissimo o quasi impossibile. Personalmente ho studiato ogni mossa prima di muovermi.

Come vedrete dalla foto ho provato diverse opzioni di dissipatori. Alla fine sono arrivato alla conclusione che il dissipatore della CPU, benchè l’altezza massima sia 160 MM è bene sceglierlo sovradimensionato. Questo perchè soprattutto in lunghe sessioni e vista la compattezza del prodotto è necessario stare larghi.

Per quanto riguarda la GPU invece si può arrivare a 320 MM di lunghezza e uno spessore di 55 MM. Controllato bene questi valori per evitare di strozzare le ventole o ancora peggio non riuscire a montare in nessun modo la scheda video.

Una volta richiuso il case e acceso abbiamo una piccola bomboniera! Nelle ultime foto accese avevo montato una B550 con un 3950X!

Il dissipatore utilizzato però mi costringeva a smontare la ventola posta in espulsione, rendendo praticamente impossibile usare il PC con il vetro inserito.

Anche se non ho foto la soluzione che ho trovato migliore è stato cambiare dissipatore e metterne uno a torre. Rimontata la ventola in espulsione sono riuscito a gestire il sistema con normalità, nonostante montasse un 16 core!!!

Indice