Home / Recensione / InWin A1 Prime: Mini-ITX Tower. Recensione

InWin A1 Prime: Mini-ITX Tower. Recensione

Conclusioni

Siamo giunti alla fine della nostra recensione. 

Se siete amanti delle soluzioni compatte l’A1 Prime è sicuramente tra le più invitanti in commercio. Il prodotto vanta tantissima qualità. Gli spazi sono sfruttati alla perfezione e tutto sommato il produttore ha reso gestibili anche soluzioni con un I5 di 12 Gen e una scheda video tra quelle di fascia medio alta. La presenza di un PSU da 750W è sicuramente un indicatore da questo punto di vista.

Montare una RTX 3090 da 400W e un 12900KS è difficile in case ATX con sistemi di dissipazione AIO di grosse dimensioni. L’A1 punta sicuramente a configurazioni ragionate, sicuramente potentissime, ma ragionate per contenere un TDP totale del sistema sui 500w in funzionamento.

 

Mi è piaciuto?

Tantissimo. Adoro queste soluzioni e sto sicuramente progettando di farci una build da gaming piccola ma potente.

Qualità generale?

Altissima. Ogni componente è di qualità. Da InWin onestamente non mi aspetto niente di meno.

Facilità di utilizzo?

Sicuramente un prodotto pensato per un utente esperto. Questo non significa che un neofita non possa usarlo, ma è tra i case più difficili da assemblare.

Consigli?

Progettate il PC partendo dal case, non il contrario. Tenete presente la capacità dissipativa e gestite il tutto in modo che le ventole possano espellere il calore prodotto. In questi giorni di caldo togliere il vetro può aiutare.

Concludiamo.

Assegno al prodotto 5 stelle e un award. Un case ITX deve essere cosi.

Indice