Home / Recensione / MSI RTX 3090 Suprim X 24G: Ampere alla massima potenza. Recensione

MSI RTX 3090 Suprim X 24G: Ampere alla massima potenza. Recensione

Conclusioni

msiSiamo giunti alla fine della nostra recensione, la MSI RTX 3090 Suprim X 24G è una custom dalle performance veramente elevate, e non mi riferisco ai meri valori in FPS che la pongono nell’olimpo delle schede video. Mi riferisco ad un sistema di dissipazione che nulla lascia al caso. MSI ha preso un Chip, quello Nvidia RTX 3090, e lo ha circondato di tante attenzioni e qualità. Il PCB è studiato per offrire il massimo e un alta durabilità nel tempo, non solo a livello di componentistica che come abbiamo visto è tra le migliori sul mercato, ma anche a livello fisico visto l’enorme peso dei dissipatori moderni.

La scheda consumando 460w riesce ad offrire delle temperature molto buone, il bios Gaming non permette di andare oltre i 72 gradi anche dopo ore di pesante gaming. Il passaggio da un bios e l’altro è immediato grazie al comodo switch.
Inoltre ci è piaciuto veramente molto il backplate, non sono un elemento dal design unico e ricercato, ma anche un attivo membro del sistema dissipativo.
Tiriamo le somme, il prezzo di questa scheda non è sicuramente alla portata di tutti, cosi come non lo è quello della 3090 in generale. Questi modelli si rivolgono all’utenza Extreme. MSI con la serie Suprim X ha creato una scheda che si piazza circa al 16% di performance superiori alle RTX 3080 e il 6% superiori alla RTX 3090 reference. L’overclock di fabbrica di questo modello è superiore a tutte le altre custom e inferire solo a quello visto sulla Kingpin.

Rimanendo lato gaming le 3090 permettono il Gaming 8K che onestamente ancora vediamo molto lontano, ma è sempre una cosa in più che grazie ai 24 Gb di memoria, ben 14 più della 3080, si va ad aggiungere a quello che offre l’attuale TOP di marca Nvidia.

Dobbiamo fare i complimenti ad MSI, la nuova TOP di marca ci piace un sacco da tutti i punti di vista.
Abbiamo difronte un prodotto per utenti Extreme dove tutto è pensato e studiato per offrire il massimo. I premi che assegnerò valutano il lavoro di MSI in generale, come sappiamo la differenze di prezzo per il giocatore normale non è giustificata rispetto alla RTX 3080 che alla metà del prezzo di listino offre prestazioni solo il 15-10% inferiori.

Check Also

PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

ConclusioniUna delle curiosità che attrae alcuni gamers ciclicamente è la questione relativa a PhysX e …