Home / Recensione / NZXT BLD: assemblato con RTX 3070 e 5600X. Recensione.

NZXT BLD: assemblato con RTX 3070 e 5600X. Recensione.

Test e temperature

Nei benchmark che troverete di seguito ho voluto inserire anche il riquadro con le temperature di CPU e GPU. Non è una cosa fatta a caso, ma è una attenzione mirata a farvi vedere come nonostante siamo difronte ad un case con frontale chiuso e nonostante io non abbia apportato modifiche al regime di rotazione di ventole e pompa.
Questo significa che il tutto funziona veramente bene cosi come estratto dalla confezione. Il nostro articolo appunto ha come obiettivo verificare la bontà del lavoro apportato dal produttore.

Estratto dalla confezione e collegato come da indicazione dovrete solo eseguire la configurazione finale di windows. Fatto questo farete gli aggiornamenti necessari, ma bene o male sarete comunque già pronti ad utilizzare il vostro nuovo PC.

I driver sono tutti presenti ed installati, ma ovviamente vi consigliamo di aggiornare il tutto.
CAM, il software NZXT per la gestione del proprio hardware, vi permette di modificare la gestione delle ventole del Kraken. Noi abbiamo lasciato come impostato dal produttore, quindi Silent.
Questo non toglie che possiate movimentare la situazione cosi come ho fatto io.

Il software inoltre vi permette di ritoccare un pò tutto. Potrete quindi spremere ancora meglio il vostro hardware.

Di seguito invece troverete i nostri benchmark, tramite essi potrete vagliare le performance di scheda video e CPU rispetto al vostro attuale sistema.
I risultati sono nella media rispetto a prodotti che montano lo stesso hardware e le temperature sono decisamente buone se considerate quello detto poco sopra.

In questi ultimi test potete anche vedere le ottime performance di CPU e NVME. Entrambi si comportano egregiamente.

Indice