Home / Recensione / NZXT Kraken Z53: AIO da 240MM. Recensione

NZXT Kraken Z53: AIO da 240MM. Recensione

Gallery

Le ventole utilizzate dal produttore sono le medesime del fratello maggiore le Aer P120. Ventole con regime di rotazione che varia tra i 300 e i 2000 RPM. Il dato più significativo è sicuramente rappresentato è la bellezza di ben 2.93 m m – H₂O al massimo dei giri, con un airflow di 73.11 CFM!

Vi ricordo come la pressione statica sia uno dei più fondamentali aspetti quando si parla di ventole da usare sui radiatori. Qui abbiamo tra le migliori ventole per questo scopo.

Il radiatore utilizzato è in alluminio e vanta una fitta, molto fitta superficie lamellare. Il produttore ha utilizzato uno spessore standard. Quindi il radiatore è spesso solo 3 cm, questo lo rende compatibile con quasi tutti i case in circolazione. I tubi invece sono lunghi 40 CM. Perfetti per l’installazione sul TOP, mentre se volete montarli sul frontale fate attenzione e misurate bene.

Il gruppo pompa waterblock racchiude tutte quelle che sono le parti elettroniche del prodotto. Saranno due i cavi che collegherete, un micro USB che andrà collegato alla scheda madre mediante una porta USB 2.0 interna, e un cavo proprietario che inoltre vi permetterà di collegare le due ventole e l’alimentazione.

La pompa ha un regime di rotazione che varia tra i 200 e i 2800 RPM. Il software vi permetterà di modificare separatamente le velocità di pompa e ventola creando dei profili da utilizzare.

La base in rame giunge con la pasta termica pre applicata.

Sulla pompa è presente il nostro schermo tondo da 2.36 pollici, 6 cm di diametro. Uno dei più grandi presenti sul mercato. Questo ha colori 24 bit e un ottima luminosità.  Vedere una luminosità da 650 candele e una risoluzione da 320 x 320 px non è per nulla una cosa da poco.

Indice