Home / Recensione / Panasonic RP-HC800: recensione

Panasonic RP-HC800: recensione

Descrizione

DSCN7560

UNBOXING
Video
DESCRIZIONE
Partiamo dal link al produttore … e quello che dice circa le proprie cuffie.
Panasonic
Eliminazione attiva dei rumori Sì
Tempo di funzionamento Circa 30 40 H (LR03)/Circa 16 H (R03)
Unità driver (diametro in mm) 40
Tipo di magnete (Nd: neodimio/Fe: ferrite) Nd
Impedenza (Ohm) / 1 kHz 19 Ohm (NC On), 17 Ohm(NC Off)
Sensibilità (dB / mW) 94 dB/mW(NC On), 92 dB/mW(NC Off)
Ingresso max (mW) 50 (IEC (*1))
Risposta in frequenza (Hz – kHz) 10 Hz – 25 KHz
Lunghezza cavo (m/ ft.) 1.5 / 4.9 (cavo rimovibile)
Peso (g) senza cavo e batteria 247 (8.7oz)
MiniPlug (diam. 3,5 mm) Sì

Il tempo di funzionamento per l’Active Noise Reduction è particolarmente lungo, il tempo di funzionamento ovviamente è dedicato a tale circuito non alla cuffia in sé che è per ovvi motivi un circuito passivo di per sé funzionate per anni.
PACKAGING
Il packaging è curato nella norma di cuffie di pari fascia: una scatola di cartone ci presenta immediatamente il prodotto, aperta la scatola troviamo la garanzia e il bauletto portatile che ci permette di trasportare le cuffie in tutta sicurezza senza occupare se non il minimo spazio necessario.
BUNDLE
Il bundle è sicuramente completo per quanto riguarda una cuffia destinata all’uso in mobilità.
Il cavo di piccole dimensioni lungo 1.5m.
L’adattatore per usarle in aereo e su alcuni treni.
E un comodo bauletto per il trasporto delle cuffie in tutta sicurezza.
MATERIALI
Il materiale usato principalmente è una plastica molto resistente, tuttavia Panasonic, ben conscia della necessari età di resistenza di un paio di cuffie, ha inserito delle parti metalliche nelle zone di maggiore stress: headband e giunture.
I pad e la copertura della headband sono in pelle.
COMODITÀ
Le cuffie sono circumaurali e il vostro orecchio entrerà completamente nelle cuffie che poggeranno così solo su parti ossee della vostra testa. Inoltre i pad sono abbastanza morbidi e le cuffie stringono il necessario senza eccedere. Il risultato è una cuffia comoda e usabile anche per un po’ di ore consecutivamente.
ISOLAMENTO
Le cuffie sono posteriormente chiuse il che di per sé da già delle prestazioni indicate per chi ricerca isolamento dai rumori esterni. Le RP-HC800 sono anche Noise Cancelling per permette un maggiore isolamento.
ACTIVE NOISE CANCELLING
Come ogni tecnologia attiva necessita di una normalissima pila a stilo per funzionare o di tipo LR03 o R03, se di tipo LR03 meglio per via di una maggiore durata.
Panasonic ha introdotto un miglioramento di questa tecnologia in modo tale da far si che essa sia funzionante sia sulla parte bassa, sia sulla parte media della banda audio. Ciò permette maggiore nitidezza del suono per via di due fatti: il primo è che la bobina dell’altoparlante emette un onda apposita in controfase ai rumori percepiti esternamente così da attuttire tali rumori per via della somma delle ampiezze delle due onde; il secondo è che va ad innalzare leggermente l’impedenza della cuffia, modificando di conseguenza la risposta in frequenza di questa e la sua possibilità di sfruttare i parametri elettrici del segnale acustico in ingresso.
Come sempre ogni tecnologia attiva porta con sé dei pro e dei contro.
I pro sono legati ad un maggior isolamento, e ad una maggiore chiarezza del suono (dovuta più allo scarto di impedenza che all’isolamento)
I contro sono legati al fatto che tale tecnologia prende spazio prezioso nel volume posteriore al driver e che l’onda in controfase si nota nei momenti più calmi di una qualsiasi musica.
RODAGGIO
Il rodaggio con queste cuffie è necessario, 20 ore già bastano per evitare di commentare negativamente: con questo tempo di rodaggio il suono diventa meno bassoso e più slegato.
MANUTENZIONE
Prima nota costruttiva negativa: i pad non si possono staccare; il pulirli diventa un’operazione un poco più complessa e da eseguire con mano ferma e molto delicata.

Indice

Check Also

Sennheiser GSP350: una cuffia all in one.

DescrizioneCRITICA A WORDPRESS Prima di lanciarci nella recensione credo sia giusto scusarmi con tutti i …