Home / Recensione / PlayStation 4 PRO – Recensione

PlayStation 4 PRO – Recensione

Test giochi

Ora andiamo a provare PlayStation 4 PRO su alcuni titoli che supportano tutte le nuove features introdotte con questa nuova versione.

I giochi sono:

Uncharted 4: Fine di un ladro

Sull’ultimo capitolo delle avventure di Natan, gli sviluppatori danno la possibilità di attivare o meno HDR, senza modificare la risoluzione. Se abbiamo collegato a PS4 PRO una TV in 1080p, il gioco sarà renderizzato alla risoluzione di 1440p e poi adattato a quella nativa del pannello della tv.

Infamous Second Son

Qua gli sviluppatori hanno deciso di dare più libertà al videogiocatore. Possiamo infatti abilitare o disattivare HDR e possiamo scegliere se giocare ad una risoluzione maggiore, in modo da incrementare il livello di dettaglio, oppure ad una inferiore, 1080p, ed avere un maggior numero di FPS.

Ratchet e Clank

Qua invece le nostre scelte sono zero. Il gioco girerà ad una risoluzione di 1440p, indifferentemente da quella nativa della tv, e se esse supporta HDR lo attiverà in automatico.

Final Fantasy XV

Qua ci troviamo invece nella stessa situazione di Infamous, possiamo scegliere se avere una risoluzione maggiore, una minore ma con un incremento di FPS e possiamo scegliere se attivare o meno HDR.

Tutti i giochi testati girano a risoluzione superiore al FullHD e con TV in 4k dotata di HDR riescono a restituire immagini davvero piacevole, anche se, purtroppo, a volte il framerate è un po altalenante e stenta a stare sui 30 FPS fissi.

In alcuni giochi, tra cui Infamous Second Son e Final Fantasy XV gli sviluppatori danno la possibilità di scegliere se giocare ad una risoluzione maggiore al FullHD, quindi 1440p, oppure, giocare a una risoluzione inferiore a favore di un maggior numero di fotogrammi per avere una maggiora fluidità, oppure, in ultimo, giocare sempre in 1080p a 30 FPS ma con un livello di dettaglio maggiore. Nei giochi in cui invece non possiamo scegliere la risoluzione a cui giocare, PlayStation 4 Pro “renderizzerà” il gioco alla risoluzione massima per poi eseguire un downscaling alla risoluzione nativa della tv.

Indice