Home / Recensione / Recensione Bitfenix Shinobi XL

Recensione Bitfenix Shinobi XL

Il case all’interno

Andiamo ad analizzare come BitFenix ha progettato gli spazi interni.

A primo impatto BitFenix non ha risparmiato sui dettagli e diverse sono le accortezze. Tutti i fori passacavi hanno gli appositi gommini morbidi per camuffare i cavi e favorire un buon cable management.

IMG_0076

In alto si trova la prima ventola da 23cm in espulsione, alta portata e poca rumorosità.IMG_0079

Dettagli sull’alloggio dell’alimentatore e le varie motherboard supportate con le indicazioni per il montaggio delle viti su ogni foro.IMG_0080Dettagli sulla bontà del plexiglass della finestra laterale.

IMG_0075

Reparto bay da 5,25 e 3,5 pollici. Tutto completamente removibile.IMG_0081

Reparto Storage, slitte per SSD e HDD.IMG_0077Altri dettagli.

IMG_0092

Ogni slitta presenta degli agganci con gommini anti-vibrazione, utilissimi per rendere il case silenzioso. Inoltre, esteticamente accattivanti col logo dell’azienda.
IMG_0091

Completamente forati i cestelli, ottimo per il passaggio dell’aria dal frontale.IMG_0016

Gli SSD si possono collocare negli alloggi/slitte degli HDD.
IMG_0018

IMG_0019BitFenix ha affidato il flusso d’aria dello Shinobi Xl a due ventole da 230mm e a una da 120mm (incluse).

IMG_0084
IMG_0085

IMG_0086

Indice