Home / Recensione / Roccat Vulcan 120 AIMO con switch Titan. Recensione

Roccat Vulcan 120 AIMO con switch Titan. Recensione

Test

La tastiera nasce sicuramente come prodotto votato al gaming, lo spazio d’attuazione ridotto sicuramente ne è sintomo. Quindi mentre scrivevo questa recensione potete comprendere il mio stupore quando non ho trovato nessun tipo di problema ad abituarmi ad un periodo di scrittura abbastanza lungo. I tasti hanno quel click meccanico e quella giusta pressione necessaria all’attuazione da rendere la scrittura comoda e piacevole. Nel frattempo, tra una pagina e l’altra, ho cominciato a prendere confidenza con i tasti multimediali, anche loro curati molto bene.

Arriviamo finalmente al momento più importante, il gaming. Appena ho cominciato a giocare ho da subito apprezzato l’estrema precisione. Lasciando la mano o il dito sulla tastiera, ma senza esercitare pressione, non si hanno digitazioni involontarie. Queste avvengono solo mettendo giusto quel pò di forza che rende il comando preciso al millesimo di secondo. Abituato con gli Speed temo sempre gli altri tasti, ma gli switch Titan sviluppati da Roccat sono veramente belli da usare. Ovviamente si parla di sensazioni, ma posso dire che i Titan stanno conquistando sempre più le mie mani.

Illuminazione RGB.

L’illuminazione AIMO, di cui avevamo parlato anche per altri prodotti è veramente ben strutturata. Bella da vedere in tutte le sue combinazioni. La forma dei tasti rende l’illuminazioni ancora più bella! Sia con la luce ma soprattutto con il buio si può rimanere incanti dalla bellezza dei vari effetti riproducibili. Il software permette una gestione veramente completa del prodotto.

Indice

Check Also

NAOS QG Mionix

TestCiao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix il Naos QG …