Home / Recensione / Sabrent Rocket Pro 4TB USB 3.2 case in alluminio. Recensione

Sabrent Rocket Pro 4TB USB 3.2 case in alluminio. Recensione

Conclusioni

SabrentSiamo giunti alla fine della nostra recensione, il Sabrent Pro da 4TB è quello che potremmo definire uno storage portatile definitivo, siamo al top da sotto tutti i punti di vista. Il grosso case in alluminio funge da dissipatore per le memorie NVME permettendo al prodotto di non diventare un vero e proprio fornetto dopo ore di lavoro e passaggio dati. Come sappiamo le memorie NVME tendono a scaldare, è per questo che non vedete i 1000 tondi su Crystal disk mark, ma li trovate altrove. Il Pro funziona in modo plug and play, non necessita di particolari attenzioni.

Utilizzarlo diventa spaventoso quando si comincia a spostare centinaia di GB di memoria. Copiare l’intera libreria steam, o video ad alta definizioni da un altro NVME è un piacere per gli occhi. Devo ammettere che spostare tutto è risultato essere tremendamente semplice, quasi surreale abituato anche ad un SSD m2 con interfaccia sata.

Sabrent con il suo Rocket Pro da 4TB ha creato il missile perfetto per il professionista esigente. Ora poter lavorare alla medesima velocità di un NVME interno è quasi possibile anche su un device esterno.

Assegno al prodotto il massimo dei voti e un award.

Indice