Home / Recensione / Sapphire AMD R9 270X Toxic OC Recensione

Sapphire AMD R9 270X Toxic OC Recensione

Galleria fotografica

L’abbondante dissipatore vi accompagnerà in modo silenzioso ed efficiente nelle vostre sessioni di Gaming, lasciandolo a default infatti non ho mai superato i 55 gradi con GPU a 1250 Mhz.

IMG_0032

IMG_0033IMG_0034

IMG_0035

Come si può notare il dissipatore è ben più lungo del PCB, inoltre la scritta Sapphire si illumina rendendo accattivante l’interno di ogni case.

IMG_0036

Anche per quanto riguarda il reparto d’alimentazione questi ultimi si illuminano, gradevole anche il fatto che siano a vista.

IMG_0037

Il backplace di alta qualità assicura robustezza alla scheda ed evita che questa si inclini sotto al peso del dissipatore.

IMG_0038

La connettività è adatta a questo modello, vanta infatti un Displayport 1.2 ( supporto 4k a 60hz ), HDMI high speed, un DVI-i DL ed uno SL.

IMG_0039IMG_0041

Check Also

PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

Galleria fotograficaUna delle curiosità che attrae alcuni gamers ciclicamente è la questione relativa a PhysX …