Home / Recensione / Sharkoon REV200, il mondo ruotato di 90 gradi! Recensione

Sharkoon REV200, il mondo ruotato di 90 gradi! Recensione

Design ed Esterno

L’unica pellicola trasparente protettiva la troviamo applicata sul frontale del case. Il design esterno è curato nei minimi particolari, aver utilizzato un vetro temperato anche sul frontale sicuramente permette al case di mostrare tutta la bellezza della sua illuminazione RGB a 5V. Sempre il frontale è curato con delle griglie laterali che permettono al case di respirare e alle tre ventole poste in questa zona di pescare aria fredda dall’esterno del case.

Il frontale a forma irregolare è sicuramente molto bello da vedere. I triangoli posti nella parte alta e bassa sicuramente fanno il loro lavoro rendendo unico il design. Una scelta di design del genere sicuramente valorizza le tre ventole poste sul frontale.

Un ampia paratia finestrata è posta sul lato destro del case, quindi dall’altro lato rispetto ai classici case. Visto lateralmente pare quasi ci siano due copri PSU con forme particolari e dislivelli. Come vedremo sono tutte scelte progettuali precise e soprattutto ben pensate per l’ottimizzazione reale degli spazi. Nulla è lasciato al caso.

Anche il retro del case è particolare con la doppia ventola e come potete notare manca, ovviamente, la zona dello slot PCI e quello della scheda madre. Nella parte superiore vedrete un pad passa cavo, da li usciranno tutti i cavi collegati dalla scheda madre e alla scheda video. Poco da dire sull’altra normale paratia.

Nella parte superiore troviamo un coperchio che apriremo a breve e che nasconderà tutti i cavi che collegheremo a scheda madre e scheda video. Sono quattro i piedi con pad anti scivolo e un filtro anti polvere è posto appena sotto alla zona del PSU.

Connettività.

Indice