Home / Recensione / Sharkoon SK3 RGB: l’entry level. Recensione

Sharkoon SK3 RGB: l’entry level. Recensione

Design ed Esterno

La paratia finestrata.

Il produttore ha optato per un design con il copri PSU che è parte integrale dell’esterno del case. Cosi facendo ci ritroviamo una paratia finestrata più compatta.

Il vetro è curato sui bordi, offrendo una vista precisa all’interno del case.

Il nostro case è comunque molto sobrio da spento.

Il frontale e la paratia sul retro.

Il frontale è chiuso e ha questa trama accattivante. Sui lati troviamo le griglie che permettono alle ventole frontali di respirare.

La paratia laterela non finestrata è bombata, cosi da permettere un buon cable management senza impazzire.

Il retro, il fondo e il top.

Il retro da subito ci mostra lo spazio per la connettività.

Il top del case è occupato per lo più da un grosso filtro anti polvere. In questa zona potrete montare radiatori fino a 280 MM senza problemi. Mentre per grossi AIO da 360 MM è sicuramente più indicato il frontale. Sul fondo del case troviamo un filtro anti polvere all’altezza del foro per la ventola del PSU.

Connettività.

Indice

In Live su Twitch! Offline su Twitch.