Home / Recensione / Shure SRH1840: recensione

Shure SRH1840: recensione

Test

1
TEST DI RISPOSTA IN FREQUENZA
Come si evince dalla risposta in frequenza i due driver sono accoppiati acusticamente tanto che hanno una risposta similissima fino a 8kHz circa.
Dai 20Hz ai 4kHz la risposta in frequenza subisce variazioni comprese tra i +-2db
Le frequenze comprese nell’intervallo 4kHz – 8kHz hanno una diminuzione di SPL con una differenza massima di db.
Oltre gli 8kHz inizia un minimo roll-off, ma nulla di grave dato che le cuffie giungono senza difficoltà fino ai 20kHz.
Cuffie che promettono di essere, precise e dettagliate grazie ad una linearità pressoché assoluta fino alla così detta banda strumentale, ma al contempo molto divertenti dato che non affaticano minimamente l’ascolto anche per un periodo di tempo prolungato.
Video

Indice

Check Also

Sennheiser GSP350: una cuffia all in one.

TestCRITICA A WORDPRESS Prima di lanciarci nella recensione credo sia giusto scusarmi con tutti i …