Home / Recensione / Thermaltake Core X5 Riing Edition E-ATX Cube Recensione

Thermaltake Core X5 Riing Edition E-ATX Cube Recensione

Conclusione

thermaltake

Design a cubo lineare e dalla colorazione fuori dal comune!
Bello, semplice e verde! Variante Riing Limited Edition che si esalta con un verde molto particolare, quasi ammaliante a vederlo dal vivo (ribadiamo che in foto rende poco). Stupendo!

Struttura solidissima e dall’accurata progettazione.
Davvero ben fatta e precisa la verniciatura interna ed esterna, questa risulta resistente a graffi accidentali. Le lamiere sono di alta qualità, l’ampia modularità non pregiudica la robustezza anche spogliandolo totalmente.
Lo spazio a disposizione è molto (sia sul fronte che sul retro) ed il risultato finale dell’assemblaggio è da elogiare!
Il flusso d’aria interno è eccellente e le griglie anti-polvere in dotazione essenziali.

Ricordiamo che è completamente modulare e vi è la possibilità di impilarne diversi uno sopra l’altro.

Connettività, features e bundle.
La colorazione degli interni a tema ed il tanto spazio che offre per un cable management migliore, sono dettagli che fanno la differenza.
Le due ventole Riing da 140mm a led incluse sono favolose, il PSU è ben nascosto ed il notevole lavoro di ottimizzazione degli spazi permette di assemblare all’interno custom loop a liquido davvero estremi. Inoltre, sono presenti sistemi tool less di fissaggio nei bay da 5,25″ e per gli storage. Tanta roba.
Semplice ed essenziale la connettività presente sul fronte che può essere rivolta su entrambi i lati come la paratia finestrata.

IMG_0593

Assolutamente uno dei migliori cabinet su questa fascia di prezzo.
Potete trovare il cabinet dai rivenditori ufficiale Thermaltake sul sito:
http://it.thermaltake.com/wheretobuy.aspx

Ricordiamo che l’X5 è in vendita a 180€ circa su Amazon.

Questo Core X5 ci ha soddisfatto e lo promuoviamo a pieni voti! Ottimo il lavoro svolto da Thermaltake a cui va un plauso ed un ringraziamento per il sample fornitoci.

VOTO

VOTO 5

AWARD
per la miglior compatibilità con impianti a liquido custom
(la serie V e la serie X di Thermaltake nascono per questo e non deludono…).

Recensione realizzata da Luigi Santoro e nell’assemblaggio da Alessandro Tallarini.
HwReady Team

Indice