Home / Recensione / Xiaomi mijia 1080P Smart IP Camera Recensione

Xiaomi mijia 1080P Smart IP Camera Recensione

Applicazione

Mi pare opportuno dire subito che l’app è per lo più in cinese, infatti a meno che non conosciate la lingua per scaricarla vi conviene affidarvi al codice a barre che trovate nella confezione. Però è intuitiva e la parte aggiunta del device è in inglese e ben spiegata, quindi vi basterà premere la “+” e aggiungere il dispositivo. Il nostro consiglio è di usare il collegamento mediante bluetooth ( il procedimento normale prevede di far leggere il codice a barre alla cam, ma non funziona sempre ) che trovate tra gli ” altri ” procedimenti se il normale non funziona.

Appena finita la procedura visualizzerete una schermata identica a questa.

Createvi il profilo se non lo avete, da sapere che è possibile, inoltre, condividere il device con altre persone con altro account Mi.

La cam una volta attivata non richiede nessun vostro intervento, vedrete le immagini riprese in diretta mediante l’app. Cosa sicuramente molto comoda è l’assenza di una configurazione per vederla esternamente alla vostra rete WI-Fi.

Nella sezione memory card troverete la funzione che misura quanta memoria è stata occupata, comunque, potete anche decidere di non inserirla e quindi di utilizzare la cam solo in diretta.

L’app offre la possibilità di sfruttare il vostro Nas come memoria per salvare le registrazioni.

La cam offre un semplice ed efficace sistema di rilevamento dei movimenti, completamente personalizzabile. Il rosso è il valore massimo di rilevamento, il grigio il minimo.

Facile è la gestione dell’angolo di visione, così da poter sfruttare con semplicità il prodotto.

Diverse sono le impostazioni per la gestione della luminosità.

Il sistema di archiviazione dei video è molto semplice, indica gli orari in cui ha registrato e rende semplice la visualizzazione. Le parti evidenziate in arancione indicano momenti in cui la Cam ha rilevato dei movimenti ( nel nostro caso anche semplici mosche ) ed ha cominciato a registrare.

Nella schermata setting troviamo alla prima voce le informazioni sulla connessione, il prodotto sfrutta la connessione a 2,4ghz e 5 ghz. Facile inoltre cambiare il nome al device e aggiornare il firmware.

Cosi si presenta la visualizzazione dell’app in streaming.

Indice