Home / Recensione / Remo Recover Windows: recupera i tuoi dati perduti!

Remo Recover Windows: recupera i tuoi dati perduti!

Da quando sono nate le periferiche di storage la paura per l’utente è sempre stata la medesima: E se perdessi i miei dati???
Bene, un dato rimosso per errore nella maggior parte dei casi è sicuramente recuperabile.

Remo Software ci ha offerto di testare il suo Remo Recover Windows, una suite che vi permetterà di Recupera i dati usando Remo da su qualsiasi tipo di supporto.

Avete per caso formattato la memoria SD della vostra fotocamera?
Avete eliminato i file su una pennetta?
Oppure per sbaglio avete cliccato su formatta sul disco sbagliato?

Se vi rivedete in una di queste situazioni Remo Recover Windows è il software che fa per voi. Questo riunisce tutte le funzionalità che vengono offerte dai vari software di recupero dati di Remo. Inoltre è possibile ottenere una licenza a vita con meno di 100 dollari, un acquisto che si ripagherà sicuramente con il tempo. Il Software di recupero dati può salvarvi da perdite irreparabili con una spesa accessibile!

Prima di continuare ecco un poco di link utili alla vostra ricerca:

  1. Recuperare i dati dal disco rigido esterno.
  2. Recupera i dati usando Remo.
  3. Software di recupero dati.

Anche l’utente più attento e smalizziato può per errore o per un guasto perdere i suoi dati. Questo software opera in modo tale da andare a recuperare quei file, e per file intendo qualsiasi cosa possa essere salvato su un PC quindi anche foto e video, che pur essendo stati rimossi non hanno subito una sovrascrittura.

Come faremo a Recuperare i dati dal disco rigido esterno? Qui troverete alcune indicazioni per il recupero di partizioni da dischi esterni, altra cosa veramente molto importante.

Cosa significa questo? Quando voi eliminate un file, magari buttandolo nel cestino, il sistema non ve lo rende più visibile e raggiungibile. Ma se nel settore che conteneva il file non avviene la sovrascrittura di un altro file questo continua ad esistere.

Grazie al Remo Recover Windows possiamo andare a recuperare il nostro file e renderlo di nuovo visibile.

Ho fatto questo preambolo per spiegare una cosa fondamentale. Se voi aprite “Questo PC” sul vostro computer troverete i vari hard disk o SSD, cliccando con il tasto destro su di essi troverete “formatta“. Aperto questo sub menu potrete scegliere il “file system” da utilizzare e nelle opzioni di formattazioni il sistema vi parlerà di “formattazione veloce“.

Questa vi permette di eliminare tutti i file su una unità in pochi secondi. Ma cosa fa effettivamente? Semplicemente li rende non visibili. Dandovi lo spazio come tutto disponibile. I file quindi ci sono, ma non li vedete. Non vengono distrutti in questa modalità. Se invece spuntate ( nel senso di togliere la spunta) la “formattazione veloce” oppure su Mac selezionate la “sovrascrittura di 0” avverrà una operazione che elimina il vostro file e ci riscrive sopra. Questo renderà il recupero quasi impossibile.

Fatta questa dovuta precisazione possiamo passare alle prove sul nostro software.
Utilizzeremo una pennetta di fascia bassa, priva di qualsivoglia sistema di sicurezza. Inseriremo su di essa video, foto e qualche file, per poi procedere alla eliminazione dei file. Li elimineremo anche da cestino.

Avviamo quindi Remo Recover Windows, selezioniamo la modalità che più ci interessa e avviamo la scansione. Il programma ci permette di salvare le sessioni, può capitare infatti che i file siano cosi tanti e le periferiche d’archiviazioni capienti o vecchie da dover procedere con calma. La nostra pennetta da 8 GB è vecchiotta e per la scansione completa il software ha impiegato 7 minuti.

Per file semplicemente eliminati non c’è neanche bisogno delle “Deep Scan” o scansione profonda. Ma se qualche file vi risulta danneggiato è sicuramente un modo per risolvere il problema. Il produttore ha diversi tool che potrete acquistare per riparare foto o video, nel nostro caso siamo riusciti a recuperare il 50% dei file. O meglio, li abbiamo recuperati tutti, solo che alcune foto hanno avuto qualche problema. Ma non disperare e continua a leggere!

In questa foto a destra potrete vedere quali foto il sistema è riuscito a recuperare e quali meno.

In realtà e ne siamo felicissimi, se nella fase di esportazione andremo a selezionare “Root“, quindi la cartella principale. Questa ci permetterà di esportare tutti i file presenti nella pennetta e individuati dal Remo Recover Windows, compresa la cartella “File Types“. Questa contiene nuovamente tutti i file presenti e li suddivide per estensione.

Siamo cosi riusciti a recuperare il 100% dei file che erano stati eliminati dalla pennetta!!!

E mentre nell’esportazione semplice ( che rimette i file nelle cartelle come erano conservate sul supporto ) avevamo trovato dei file danneggiati, nell’esportazione che avviene nella cartella “File Types” sono tutti perfettamente funzionanti!!!

Sia le foto che i video hanno conservato intatte tutte le loro caratteristiche!

Non contenti del risultato non ci siamo fermati. Abbiamo formattato l’unità, utilizzando la formattazione veloce che risulta essere il metodo più usato comunemente dagli utenti.

In questo caso la scansione iniziale veloce non ha portato nessun risultato. Abbiamo quindi avviato nuovamente la “Deep Scan“, questa non ha individuato i file suddivisi in cartelle, cosi come era successo prima della formattazione. Però ha individuato un numero di file corrispondenti a quelli che avevamo salvato sulla pennetta.Anche qui la cartella “File Typescustodiva tutti i nostri file suddivisi per formato. E cliccando sul tasto “Save” abbiamo recuperato tutte le nostre foto e video.

Il nostro programma inoltre ci permette una gestione più selezionata, permettendoci di scegliere tra foto, video e tante altre categorie.

Conoscendo il nome del file che stiamo cercando potremmo decidere di esportare solo questo, rendendo le operazioni decisamente più veloci.

Siamo giunti alla conclusione della nostra recensione, il Remo Recover Windows è un signor software. Semplice da utilizzare e capace di ritrovare tutti i file ancora conservati sulla nostra unità. Come ho cercato di spiegare ad inizio articolo non si tratta di magia. Se nel settore dove il file è conservato non è stato sovrascritto nulla questo sarà sicuramente recuperabile.

Se avere riempito più volte l’unità recuperare il singolo file diventa una cosa di fortuna.

Inoltre potrete:

  1. Recuperare i dati dal disco rigido esterno. https://www.remosoftware.com/it/recupero-di-partizione-del-disco-rigido-esterno
  2. Recupera i dati usando Remo. https://www.remosoftware.com/
  3. Software di recupero dati. https://www.remosoftware.com/it/

Il Remo Recover Windows si trova sul mercato a circa 100 dollari per la licenza a vita e offre esattamente quello che promette.

 

 

Check Also

Applicazione Android di HWReady.it

Siamo sempre a lavoro per offrirvi un sistema semplice da raggiungere e soprattutto raggiungibile da …