Home / Recensione / MSI MEG Aegis Ti5: qualcuno ha detto Master Race? Recensione

MSI MEG Aegis Ti5: qualcuno ha detto Master Race? Recensione

Introduzione

msiNel mondo dei PC assemblato non sempre vuol dire cosa bella.

Gli appassionati si sono sempre più distaccati dalle soluzioni assemblate dirttamente dai produttori, questo perchè nonostante il prezzo l’hardware montato non era quasi mai al top. Scheda madri cosi cosi, PSU non ne parliamo e cosi via.

Poi qualcosa è cambiato. I produttori si sono accorti di dover offrire qualcosa di diverso e soprattutto qualcosa di più curato visto che assemblare una semplice build non è di certo una cosa eccessivamente difficile.

MSI quindi ci ha inviato il concetto di Desktop definitovo secondo la casa del dragone.

Nasce il MEG Aegis Ti5, un assemblato di fascia molto alta, direi estrema , con un case unico nel suo genere che imprezziosisce ancora di più l’hardware montato in esso.La versione che abbiamo provato per voi monta un bel popo di roba, lo fa in un case compatto, ben illuminato e con qualche chicca che vedremo anche nel nostro video.

Il sistema è composto da una Z490 che pare essere pensata appositamente per questo case, un 10900K da 10 core attuale top di marca Intel e ben 128 Gb di ddr4 a 2933 Mhz!

La scheda grafica è una RTX 3080 ventus con tre ventole per tenere a bada l’attuale top di gamma Nvidia per il gaming.

Il case non è solo bello da vendere ma è progettato per offrire diverse camere con flussi d’aria separati. Quindi il calore prodotto dalla scheda video non comporterà un aumento delle temperature di CPU e RAM e viceversa. Anche il PSU è posto nella parte tonda e completamente separato dal resto dell’hardware.

Qui trovate il nostro video sul prodotto.

Se volete acquistarlo lo trovate QUI, con diverse configurazioni possibili.