Home / Recensione / MSI RTX 3090 Suprim X 24G: Ampere alla massima potenza. Recensione

MSI RTX 3090 Suprim X 24G: Ampere alla massima potenza. Recensione

Introduzione

msiMSI ci ha inviato una regina, la RTX 3090 Suprim X da 24 Gb di memoria GDDR6x.

La serie Suprim viene presentata dal noto produttore come il culmine della ricerca durata anni e anni. La cura nei dettagli è quello che rende una scheda video una grande scheda video e possiamo tranquillamente dire che in questo caso MSI si è superata. Siamo difronte ad una bestiona da 3 slot ed è lunga 336 mm! Se state valutando di acquistare la top di marca MSI quindi armatevi di metro e cercate di capire se effettivamente vi sta nel case.

Diamo qualche numero però, la Suprim monta il Chip RTX 3090 di Nvidia, sono ben 10496 i core a disposizione e la scheda nasce con interfaccia PCIe 4.0 quindi pronta per le piattaforme AMD che supportano questa tecnologia. Il chip utilizzato è il GA102 quasi alla massima potenza, e insieme ai cuda core in precedenza citati troviamo 328 core Tensor, 82 core RT, 328 TMU e 112 ROP. Le memorie sono delle GDDR6X all’incredibile velocità di 19.5 Gbps e sono ben 24 i GB a disposizione a 384 bit con bandwich da 940 GB/s!

Siamo difronte ad un prodotto che di certo strizza l’occhio soprattutto ai professionisti e ai creatori di contenuti, 24 Gb di Vram sono il sogno di tantissimi. Nvidia con questa scheda video punta a sostituire la Titan RTX che era prezzata oltre i 2500 euro. La Suprim si piazza intorno ai 1800 euro, circa 250 euro in più della 3090 reference. Lo fa presentandosi con un dissipatore curato in ogni minimo dettaglio, e tantissime altre chicche che andremo ad apprezzare a breve.

La scheda vanta una funzione Dual Bios, per i nostri test abbiamo impostato la funzione Gaming con frequenze più alte, TDP maggiorato e soprattutto un profilo ventole leggermente più aggressivo. Il bios Silent è sicuramente la scelta ideale per un professionista che vuole lavorare senza mai sentire un rumore dalla propria scheda.

Nelle pagine seguenti andremo a vedere più nel dettaglio il lavoro di MSI sulla scheda, sul dissipatore e sui bios. Di seguito un nostro piccolo Unboxing.

Check Also

PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

IntroduzioneUna delle curiosità che attrae alcuni gamers ciclicamente è la questione relativa a PhysX e …