Home / Recensione / Fractal Design Ion Gold 850. PSU 850W Gold. Recensione

Fractal Design Ion Gold 850. PSU 850W Gold. Recensione

Il PSU sotto analisi

Il design esterno.

Come anticipato in prima pagina l’aspetto degli Ion Gold è identico agli Ion+, un design elegante e curato con al centro della scena un enorme ventola da 140 MM con il compito di tenere tutto fresco. Il design modulare ci offre la possibilità di goderci un prodotto bello da vedere. Il produttore ha segnato minuziosamente a cosa servono le varie porte sul retro. Montare i cavi male è impossibile.

Il PSU all’interno.

L’interno meriterebbe di stare molto più a vista, il design completamente privo di fili è una vera e proprie bellezza. Notiamo da subito gli enormi condensatori giapponesi che garantiscono qualità, affidabilità e performance. Il produttore non si è risparmiato sulla dissipazione delle zone calde. Sono presenti degli enormi dissipatori posizionati nei punti caldi. Questi uniti alle ventole garantiscono un funzionamento corretto.

Il prodotto è dotato di tutte le protezioni del caso:

• Over voltage protection
• Under voltage protection
• Over-power protection
• Short circuit protection
• Over current protection
• Over temperature protection

Il partner per la produzione di questa piattaforma è High Power, produttore al quale Fractal si è già appoggiata in passato. Per la fase primaria troviamo giapponesi Nichicon 105C ad alta qualità per un totale di 660Uf. Gli altri condensatori sono TEAPO a stato solido e elettrolitici taiwanesi, sempre da 105C.

Il PSU riesce a reggere un carico fino a 928 w mantenendo una efficienza del 89.4% che è un ottimo risultato. A 850 w di carico il prodotto rimane efficiente al 90.2%, mentre a 450 w di carico si toccano i 92.5% di efficienza. Il nostro PSU quindi mantiene un linea alta d’efficienza ad alti carichi. Ma pure con carichi da soli 100 w l’efficienza rimane intorno ai 90.2%. In pratica una linea piatta che funziona alla grande.

Il valore di ripple AC sulla 12V oscilla dai 1o mv con 100 w di consumo, per toccare i 25 mv a 850 w di carico. Valori ottimi e ben al disotto di quelli richiesti dallo standard ATX!

 

Indice