Home / Recensione / Silicon Power UD70 NVME PCIe 3.0 1TB e US70 NVME PCIe 4.0 1TB. Recensione

Silicon Power UD70 NVME PCIe 3.0 1TB e US70 NVME PCIe 4.0 1TB. Recensione

Introduzione

silicon powerSembra ieri, metaforicamente parlando, quando per cercare di avviare windows in tempi non biblici bisognava affidarsi ad ingegnosi raid di dischi da 10000 RPM. Poi arrivarono i primi SSD e dopo di essi i primi M.2 NVME, una vera rivoluzione che ha tolto alle periferiche d’archiviazione il primato di dispositivo più lento presente nel PC.

Come potete immaginare accedere velocemente ai propri dati è fondamentale quando si svolge qualsiasi operazione. Oggi proveremo quindi per voi due prodotti Silicon Power che hanno come differenza principale quella di lavorare uno, il modello UD70 NVME su PCIe 3.0 mentre l’altro il US70 NVME su PCIe 4.0. Si tratta di due dispositivi estremamente veloci e che possono rendere felici qualsiasi utente.

Scendiamo nei particolari cominciando dal Silicon Power UD70 NVME PCIe 3.0.

Si tratta di un dispositivo che può raggiungere i 3400 Mbs in lettura e i 3000 Mbs in scrittura. Si basa su memore QLC che come diciamo sempre sono meno performanti delle TLC ma anche meno costose. I produttori hanno optato per una tecnologia che ci permette però di essere, almeno fino ad un TOT di GB veloci come le memorie TLC, la cache SLC. Il dispositivo può lavorare fino a 70 gradi senza problemi, regolerà le performance a seconda della temperatura. Finchè non riuscirete a saturare la Cache SLC più quella Dram difficilmente riuscirete a notare la differenza con un NVME con memorie TLC. Tale saturazione può avvenire in contesti professionali, difficilmente in altri contesti. Il controller utilizzato è un Phison E12 ad 8 canali, mentre la cache Dram è gestita da un modulo Kingston DDR3L da 512 MB. La garanzia del prodotto è di 5 anni ma si basa sulla quantità di dati scritti per il modello da 1TB che stiamo recensendo è di 260 TBW. Un terzo/ un quarto dello spazio dle disco è usato come memoria SLC. La versione da 2TB riesce a scrivere circa 180 GB alla massima velocità, mentre quella da 1Tb ha circa la meta  dello spazio. Comunque numeri grossi per un uso desktop.

Passiamo al Silicon Power US70 NVME PCIe 4.0.

Anche qui a finire sotto la nostra batteria di test è la versione da 1TB. Siamo difronte ad un prodotto che vanta controller SSD PS5016-E16 PCIe 4.0 x4 NVMe 1.3 di Phison, con tanto di CPU quad core integrata. La memoria per la cache è gestita da un modulo DRAM SK hynix 8Gb DDR4 con clock a 1.600 MHz. Questo per raggiungere la bellezza di 5000 Mbs in lettura e 4400 Mbs in scrittura. Il produttore garantisce questo NVME per 5 anni e 1800 TBW, che sono valori estremamente generosi. Il prodotto monta le Kioxia 96L TLC le come vedremo sono decisamente valide e finchè non si saturano le memorie offrono performance in linea con i concorrenti a prezzi decisamente più contenuti. Come potrete apprendere nella prossima pagina sono molte le tecnologie che garantiscono la durata del prodotto nel tempo, con un gestione intelligente degli spazi e dei settori.

Qui di seguito troverete il nostro video Unboxing.

Indice